• 0376 47409
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Lun - Ven | 9.00 - 18.00

Raffrescatore per Chiese e Palazzi storici

I raffrescatori evaporativi dedicati al raffrescamento delle chiese sono progettati per l'impiego in ambienti estesi come navate, palazzi storici o duomi, dove la solidità e l'efficienza sono elementi essenziali.

I raffrescatori evaporativi, o adiabatici, con il loro ciclo di funzionamento creano un microclima di benessere nella zona di permanenza delle persone. L'apparecchio genera, infatti, un flusso di aria fresca trasversale, simile alla brezza del mare o della sera, percepito come effetto più naturale e salubre rispetto al tradizionale condizionatore che spesso secca l'aria, creando situazione di disagio.

I raffrescatori ad acqua presentano un principio di funzionamento economico, perché sfruttano il naturale potere refrigerante dell'acqua. Infatti, i raffrescatori evaporativi riproducono con bassi consumi energetici (assorbimento 330 W/h) un piacevole effetto rinfrescante.
A titolo di esempio, il funzionamento per 3 h di una macchina può costare circa 20 centesimi di euro.

Per ottenere i migliori risultati, si consiglia di avviare i raffrescatori al massimo della potenza circa un'ora prima dell'inzio della funzione o dell'evento, in modo da eliminare la calura accumulatasi; dopodiché, la macchina può essere fatta funzionare a regime ridotto, con la massima silenziosità, per stabilizzare la temperatura desiderata.
La quantità di acqua nel serbatoio permette il funzionamento anche se la macchina è scollegata dalla rete idrica.

Il funzionamento si basa su tre passaggi:

  1. Eliminazione dell'aria calda dall'ambiente: i raffrescatori evaporativi operano andando a generare un flusso d'aria fresco e continuo che sostituisce la cappa di calore con aria nuova fresca.
  2. Arrivati a regime con l'aria ricambiata, la temperatura viene stabilizzata con il flusso d'aria continuo e gradevole che il raffrescatore adiabatico continua a produrre, sempre con costi energetici molto bassi. Questo avviene grazie al passaggio dell'aria attraverso la struttura a nido d'ape in pura cellulosa di elevato spessore, in cui scorre l'acqua che trattiene il calore. Questo circolo è regolato da un sistema automatico con serbatoio di recupero (alimentazione manuale o automatica).
  3. In questo modo si garantisce la massima respirabilità grazie al continuo apporto di aria fresca dal ventilatore.

Il modello di raffrescatore RFC 7500 è la soluzione ideale per ambienti ampi fino a 250 mq, per spazi più ampi è sufficiente aumentare il numero di apparecchi.
I raffrescatori su ruote sono l'alternativa più immediata, pronta all'uso (si possono collegare alla rete idrica oppure caricare manualmente tramite il capiente serbatoio) economica ed ecologica, rispetto ai tradizionali sistemi di condizionamento. Non necessitano di opere murarie per l'installazione, non hanno unità esterne e possono essere facilmente riposizionati dove servono al bisogno.

Con i raffrescatori ad acqua è garantito il contenimento dei costi di esercizio in quanto l'assorbimento energetico è pressochè insignificante (330 W/h).

La progettazione focalizzata su un design funzionale, che prevede il serbatoio nella parte bassa della struttura, consente il posizionamento dell'uscita dell'aria nella parte superiore. In questo modo il flusso d'aria esce in alto e non è invasivo nei confronti delle persone che si trovano anche a distanza ravvicinata.

Inoltre, la bocchetta anteriore, con regolazione indipendente delle alette di mandata, permette di direzionare l'aria in modo frazionato, per garantire il massimo comfort, o, viceversa, in modo concentrato a seconda delle necessità operative.

Le principali caratteristiche del modello di raffrescatore RFC 7500 sono:

  • Involucro principale interamente in metallo.

  • Serbatoio in acciaio inossidabile che conferisce la massima durata nel tempo di questo essenziale elemento.

  • Ruote in gomma con diametro da 80 mm per adattarsi anche ai fondi più difficili.

  • Vernici a forno per la protezione della struttura metallica

  • Componenti di prima qualità europea

  • Ventilatori di produzione tedesca.

Aprofondisci il perchè scegliere i nostri raffrescatori ad aqua nei Criteri di Scelta

Dati tecnici raffrescatore mobile RFC 7500

Area coperta 250 mq
Portata reale alla bocca 7500 Mc/h
Distanza di lancio ml 12-15
Assorbimento 0,35 Kw 230 V - monofase
Ventilatore radiale- diametro mm 500
Regolazione velocità elettronica
Regolazione direzione flusso aria semisferico anteriore
Rumorosità <50 db
Consumo acqua 8-10 lt/h
Dimensioni cm 70x55xh135
Serbatoio acqua lt 40
Scarico dal basso
Pompa ad immersione
Peso kg 80

 

GALLERIA FOTOGRAFICA


 

 

© 2017 - SYNERprogetti Srl - Part.IVA e Cod. Fisc. 02166200200 - Viale Italia 19 – 46100 – Mantova - Tel. 0376 47409 - email info@synerprogetti.com - Internet Partner Vivimarketing

Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy Per saperne di piu'

Approvo